Home Uncategorized Quali sono i fiori di bach utili per i bambini

Quali sono i fiori di bach utili per i bambini

16 Ottobre 2018
Quali sono i fiori di bach utili per i bambini

I Fiori di Bach, utilizzati spesso come rimedio alternativo nei disagi degli adulti, possono essere utilizzati anche per i disagi dei bambini dove spesso è meglio non intervenire con altri rimedi, inoltre i Fiori di Bach sono privi di effetti collaterali, non creano dipendenza e non si incorre in dosaggi eccessivi.

La floriterapia può fornire un aiuto prezioso e permette di agire sull’aspetto emozionale del disagio e della manifestazione del bambino sulla quale si vuole intervenire.

Le problematiche che più spesso manifestano i bambini vanno dall’insonnia, all’enuresi notturna, eccesso di vivacità, irrequietezza.

Cosa sono i Fiori di Bach?

I Fiori di Bach son un rimedio naturale conosciuto meglio come rimedio floriterapico, che si basa sulla somministrazione di sostanze energetiche estratte da fiori raccolti solo nelle prime ore del mattino e lasciati in immersione in acqua di fonte esposta al sole oppure fatta bollire.

Fiori di Bach per i bambini

I Fiori di Bach sono 39 + 1 miscela chiamata Rescue Remedy o di primo soccorso, conservati in alcool e trasmettono a chi li assume l’energia del fiore stesso ristabilendo l’armonia fra anima, mente e corpo.

Perché scegliere i Fiori di Bach per il proprio bambino

Se vi state chiedendo perché scegliere i Fiori di Bach come cura alternativa per i il vostro bambino la risposta è semplice, come abbiamo già detto:

  • sono privi di effetti collaterali;
  • non si rischia di andare in sovra dosaggio;
  • non hanno interazioni coi i farmaci.

Inoltre i bambini sono i migliori fruitori di questi rimedi in quanto non hanno preconcetti, reagiscono in maniera veloce e spesso duratura nel tempo.

Utilizzando i Fiori di Bach nei bambini inoltre si può agire armonizzando precocemente situazioni conflittuali oltre a permettere di dar loro una crescita più serena e di aiutarli nelle fasi più difficili del percorso dal neonato all’adolescenza.

 

I Fiori di Bach più utili per il bambino 

A seguire vi segnaliamo alcune dei Fiori di Bach per i disturbi più comuni del bambino e che potreste tenere nel vostro armadietto di primo soccorso.

Fiori di Bach per i bambini

Bambino bisognoso di affetto 

Qualora il bambino richieda affetto in maniera eccessiva, sia sempre attaccato ai genitori e soffra del distacco è necessario calmare questo suo sentimento con Chicory e Heather.

Aspen e Clematis sono invece consigliati in caso di bambino esageratamente emotivo.

Aggressività 

I bambini in fase di crescita spesso dimostrano aggressività che può essere calmata con i seguenti fiori:

  • Holly se è aggressivo, giocando e nei confronti degli altri, la soluzione è .
  • Gentian, Larch e Mimulu se non è aggressivo ma comunque agitato e sovraeccitato
  • Beech e WIllow se si arrabbia per inezie e sciocchezze
  • Cherry Plum, se sono dovuti a impazienza e a situazioni che non filano lisce a
  • Impatiens e a Holly se la collera è data da ostilità e arrabbiature profonde.

Timidezza e ricerca di approvazione 

  • Larch è ottimo quanto il bambino cerca sempre l’approvazione dei genitori e vuole sempre essere lodato
  • Larch, Mimulus e Water Violet quando è così timido da non avere amici o se ha paura degli altri bambini
  • Centaury, Cerato e Larch quanto la timidezza è data da insicurezza

Capricci  

Un pò tutti i bambini passano la fase dei capricci, ma quando questi diventano troppi è possibile intervenire utilizzando Scleranthus e Holly.

Distrazione 

Durante il periodo scolastico non mancano i bambini con scarsa memoria e che si distraggono facilmente, spesso definiti dagli insegnanti con la “testa fra le nuvole” in questo caso Clematis corre in aiuto, associato a Chestnut Bud qualora il bambino abbia difficoltà di attenzione e ripeta sempre gli stessi errori

Impazienza 

I bambini spesso sono impazienti e il rimedio per eccellenza è proprio Impatiens. Qualora la loro impazienza sia accostata anche da domande assillanti è possibile unire anche Cerato.

Incubi ed Enuresi notturna

Questi due disturbi sono comuni nei bambini, soprattutto l’enuresi notturna di solito si manifesta sino ai 6 anni di età e può essere trattata con Chesnut Bad, Rock Rose e Cherry Plum.

In caso di incubi invece se il risveglio è brusco e il bambino molto spaventato è possibile ricorrere al rimedio per eccellenza dei Fiori di Bach il Rescue Remedy.

Pavor Nocturnus

Questo disturbo di solito si presenta all’inizio della notte e si manifesta con un brusco risveglio spesso accompagnato da urla, pianto, tachicardia, tachipnea, sudorazione e pupille dilatate.  In aiuto vengono Aspen e Rock Rose.

Fatica ad addormentarsi

In questo caso i fiori indicati sono diversi:

  • White Chestnut qualora il bimbo manifesti inquietudine, o ancora in caso di neonato che sta stabilendo i suoi ritmi o se il bambino ha paura di fare gli incubi.
  • Larch e Mimulus da abbinare a White Chestnut se il bambino non dorme perché sotto stress per via della scuola
  • Aspen abbinato a White Chestnut se ha paura del buio e dei mostri

Ricordiamo che il Rescue Remedy è ideale per i traumi improvvisi, come pronto soccorso fisico e psicologico.

Modalità di somministrazione 

La modalità di assunzione per i bambini di solito è la stessa degli adulti.

  • Disturbi acuti: due gocce per singolo rimedio in un bicchiere di acqua, da far sorseggiare al bambino ad intervalli di 15 minuti. In caso di neonato è possibile mettere le gocce nel biberon e farlo sorseggiare, mai mettere i fiori di bah in bevanda calda, il calore interferisce o annulla le vibrazioni dei fiori.
  • Disturbi cronici: si prepara una boccetta scura con contagocce, che sia sterile, con acqua minerale povera di sali e due gocce per ogni rimedio. Consumare entro 5 giorni, poi va ripreparata, in quanto nei bambini non si mette il brandy che funge da conservante. L’assunzione base è di quattro gocce quattro volte al giorno l’orario migliore sarebbe al mattino a digiuno, prima dei due pasti principali e prima di coricarsi.

Fiori di Bach per i bambini

In caso di neonato è possibile immergere il ciuccio in acqua bollente e poi mettere 2 gocce del fiore scelto su di esso prima di darlo al bambino. Se invece è allattato al seno è possibile applicare le gocce dei fiori sui capezzoli prima della poppata.

Oltre la somministrazione orale dei Fiori di Bach è possibile utilizzare la floriterapia in applicazione cutanea utilizzando la crema Rescue Remedy, garze imbevute dei fiori stessi e applicate sulla cute o ancora utilizzare i Fiori di Bach in gocce diluiti nell’acqua della vasca da bagno e lasciare immerso il bambino per almeno 15 minuti.

Un’altra modalità è quella di unire alcune gocce nella crema o olio corpo utilizzati normalmente per l’idratazione del bambino.

Vi abbiamo segnalato i Fiori di Bach per i disturbi più comuni nei bambini, ma se fra questi non c’ è quello ideale per il vostro bambino potete rivolgervi ad un floriterapeuta riferendo nel dettaglio il comportamento del bambino e vi saprà consigliare il rimedio più idoneo.

 

You may also like

Leave a Comment