Home Risposte Semplici Cosa non mettere in valigia se vai in America

Cosa non mettere in valigia se vai in America

18 Ottobre 2018
Cosa non mettere in valigia se vai in America

Oggi si sa che viaggiare fra continenti è diventato più restrittivo su quanto è possibile portare con sé ed esistono specifiche regole e limitazioni al riguardo del trasporto di beni, oggetti, preziosi e contanti / titoli.

I bagagli possono essere controllati dalle autorità competenti in dogana allo sbarco, soprattutto se si decide di andare in America. I tempi di controllo sono lunghi e si possono anche perdere ore e ore o addirittura essere rimandati indietro.

Ecco perché è importante prima di imbarcarsi per l’America sapere cosa è permesso portare e cosa non lo è, nonostante seguiate al dettaglio le regole, preparatevi comunque a poter vedere i vostri bagagli aperti e posti a revisione.

Cosa non mettere in valigia se vai in America 

Ricordate che quello che non è possibile mettere in valigia da stiva, vale anche per il bagaglio a mano.

Non sono ammessi contenitori con liquidi, gel, aerosol che superano i 100 ml. Il limite può essere superato solo in caso di:

  • latte materno;
  • latte artificiali;
  • liquidi per neonato se si viaggi con lui;
  • medicinali liquidi.

Quanto sopra va sempre prima dichiarato.

In caso di alimenti non è consentito mettere in valigia:

  • zuppe istantanee e simili;
  • carni di animali da fattoria cotta o cruda;
  • foglie di coca, crespino o agrumi;
  • alimenti contenenti di suino;
  • formaggi provenienti dai Paesi colpiti da afta epizootica;
  • nessun insaccato.

E’ consentito solo in maniera parziale portare frutta e verdura dove la provenienza sia bene visibile e dichiarata da chi viaggia, pena una multa sino a fino 500 $. Caffè, tè, miele, olio, spezie sono consentiti ma meglio verificare di volta in volta anche secondo lo stato di arrivo e se si fanno o meno scali durante il viaggio.

Ricordate che in caso di mancata dichiarazione di alimenti che trasportate si rischiano anche sino a 10.000,00 dollari di sanzioni.

Nel sito Tutto America potete reperire nel dettaglio i cibi e i medicinali ammessi e non ammessi in America e nella banca dati FAVIR (Fruits and Vegetables Import Requirements), di volta in volta è possibile trovare gli aggiornamenti su alimenti con possibili divieti temporanei a causa di malattie del paese di origine o altro.

Fra i medicinali sono vietati tutti quelli che non sono reperibili nel suolo Americano, ovvero che in America non sono vendibili e commercializzabili. In caso sia un farmaco di cui non si può fare a meno è necessario munirsi di ricetta del medico e diagnosi in cui si evince che la persona non può non viaggiare con tale farmaco.

Sono vietati anche gli aghi e anche le lenti a contatto sono vietate in quanto in America o meglio negli Stati Uniti necessitano di una prescrizione medica. La quantità anche per queste può essere trasportata solo sulla base quindi di ricetta medica e sul periodo che si starà in America.

Non è possibile mettere in valigia neanche sonniferi, antidepressivi e alcune medicine per la tosse che creano dipendenza. In questo caso bisogna informare il funzionario doganale subito e portare con sè la ricetta medica, anche se gli stessi potrebbero non venire accettati.

E’ vietato mettere in valigia articoli tutelati dalla legge sul diritto d’autore, pertanto se si viaggia con riproduzioni illegali questi verranno seqeustrati.

Vietati anche i prodotti che arrivano da paesi soggetti ad embargo ovvero di provenienza da:

  • Iran;
  • Myanmar;
  • Cuba;
  • Sudan, una parte;
  • Costa D’Avorio;
  • Paesi Balcani;
  • Sierra Leone.

Fanno eccezione libri, riviste e film, o oggetti ad uso domestico che non superano il valore di 100 $.

Non è possibile introdurre in America oggetti antichi, d’arte e reperti archeologici se non provvisti di regolare licenza di esportazione rilasciata dal paese di provenienza, fare bene attenzione anche a questi in quanto in alcuni casi si sono verificati episodi di documenti falsi di cui l’attuale proprietario non ne era a conoscenza perché comprati ad un’asta o regalati da qualcuno.

Infine è assolutamente vietato mettere in valigia:

  • cloro liquido;
  • vernici infiammabili;
  • fuochi d’artificio;
  • martelli;
  • trapani;
  • attrezzi da lavoro;
  • mazze da baseball, golf o hockey;
  • armi da fuoco e munizioni.

Gli animali ovviamente non si mettono in valigia, ma è opportuno sapere che ad esempio i gatti possono viaggiare solo se in regola e muniti di libretto che attesti le vaccinazioni. I cani invece possono viaggiare solo vaccinati contro la rabbia entro 30 giorni prima e sino ad un massimo di un anno prima. I cani che provengono da luoghi dove è presente la rabbia, non possono invece essere portati con sé in viaggio.

Uccelli da casa vengono messi in quarantena al momento dell’ingresso in America e il proprietario deve dichiarali prima di iniziare il viaggio e pagare la tassa per la quarantena sempre prima di iniziare il viaggio.

In ogni caso gli animali devono avere una dichiarazione di stato di buona salute e che non sono portatori di malattie contagiose da parte del veterinario che li ha in cura.

Vietato invece mettere in valigia prodotti che contengono cani o gatti, si incorre in una multa che può raggiungere 10.000 USD.

Una volta imbarcati in volo vi viene consegnato un modulo doganale per la compilazione chiamato form 6059B, lo stesso verrà poi ritirato dalle assistenti di volo e consegnato all’arrivo. Fate attenzione a cosa dichiarate come presenza in valigia e non trascurate nessun dettaglio, se avete dubbi chiedete chiarimenti alle stesse assistenti di volo. Omettere qualcosa nella compilazione del modulo potrebbe essere visto come una falsa dichiarazione e recarvi non pochi problemi in dogana.

 Alcol – Tabacco e Denaro cosa è possibile portare negli Stati Uniti

Le norme sull’alcol prevedono che gli over 21 possano portare con sé fino a 1 lt di alcolici senza pagare nessun dazio, quantità superiori possono essere introdotte pagando però un’accisa federale, ma è opportuno ricordare che in caso di una quantità eccessiva di alcool questo potrebbe far insospettire le autorità e far pensare a un trasporto di natura commerciale e non personale.

In merito al tabacco è possibile portare con sé fino a 100 sigari e a 200 sigarette, per quanto riguarda invece il denaro è possibile

 

Lucchetto TSA

Cosa non portare in America - Lucchetto tsa

Negli Stati Uniti i controlli negli ultimi anni sono diventati sempre più rigidi soprattutto da parte dell’autorità TSATransportation Security Administration”. 

Queste autorità sono autorizzate a forzare i bagagli, per evitare di trovarsi con valigie danneggiate è opportuno quindi di dotarsi di valigie o lucchetti chiamati appunto TSA.

Questi lucchetti TSA sono a combinazione e chiave che possono essere aperti con una chiave universale in possesso delle TSA negli aeroporti. Con questo tipo di chiusura le autorità dei controlli possono aprire il lucchetto con la chiave universale e fare i dovuti controlli richiudendo la valigia senza danneggiare nulla.

Vi ricordiamo anche che in America hanno una presa della corrente particolare, si presentano con due piccole uscite a lamella, tra loro paralleli e piuttosto sottili, questo prese sono classificate di tipo A; pertanto potete portare con voi un adattatore per la presa della corrente universale. Questo adattatore è reperibile anche in America, ma il nostro consiglio è quello di partire già muniti.

Buon Viaggio a tutti!

You may also like

Leave a Comment