Home Casa e Giardino Come pulire il frigorifero

Come pulire il frigorifero

29 Maggio 2018
Come pulire il frigorifero

Lui, il frigorifero è uno degli elettrodomestici più comuni per chi è nato dopo la metà del secolo scorso. In tutte le nostre cucine il frigorifero è dato per scontato, ha forme, capienze, colori e costi diversi ma ovunque si cucini e/o si consumino cibi e bevande Sua Signoria Il Frigorifero è presente. Nonni e bisnonni ancora ricordano quando non esisteva. Quando le pietanze preparate in eccesso venivano messe fuori dalla finestra nei rigidi inverni del nord Italia, o quando in estate la cantina, spesso scavata nella roccia fungeva primo rudimentale progetto di frigorifero.

Eppure quello che nel secondo dopoguerra è accaduto non ha poi così dello straordinario. Da sempre, trovare il modo di conservare il cibo per un periodo più lungo dell’oggi e/o domani è stata la preoccupazione dominante. Ci chiederemo come mai. Per noi cresciuti in una società organizzata e tecnologica è impossibile immaginarlo ma… la mancanza di cibo è da sempre per le diverse forme animali la preoccupazione dominante. Senza cibo non si può assicurare la sopravvivenza della propria discendenza, la forza per far funzionare il corpo ma anche la tranquillità di potersi permettere di produrlo, raccoglierlo o cacciarlo solo in certe occasioni e poi tenerlo da parte per i momenti in cui non ne abbiamo a disposizione.

Nell’epoca della postmodernità siamo stati privati della preoccupazione connessa al procacciamento del nutrimento.

Ad oggi infatti tutti abbiamo un frigorifero e non pensiamo nemmeno a quanto questo macchinario sia stato una rivoluzione copernicana per la gente che visse il boom economico del secondo dopoguerra.

Scontato e poco curato, il frigorifero è forse il più importante elettrodomestico che abbiamo. Mantiene la freschezza e la salubrità dei cibi. Permette di conservarli e di usarli in modo alternato senza dover per forza consumare subito ogni pietanza.

Ma affinché il nostro frigorifero sia sano dobbiamo dedicargli della cura, una cura attenta perché non è un mobile inerme, il frigorifero è un complesso organismo tecnologico che richiede attenzione e pulizia.

 

Ma come pulire il frigorifero?

Seguendo i passaggi sottostanti vi troverete a pulire il frigorifero semplicemente e nel modo migliore.

Passaggio 1:

Togliere tutto il cibo dall’interno del frigorifero.

Il momento migliore per farlo è quando la scorta della spesa si sta esaurendo. In questo modo sarà molto più comodo e veloce spostare tutto!

 

Passaggio 2:

Prendete il cestino della spazzatura e gettate tutto il cibo che non è in condizioni ottimali, lo scaduto e tutto ciò che non usate da un mese. Ripulendo vi accorgerete di quello che non state usando e tutto ciò che rimane a lungo fermo in frigo è preferibile che venga buttato

Imbustate, preferibilmente in sacchetti con la chiusura ermetica, tutti i cibi non confezionati. In alternativa avvolgeteli nella pellicola trasparente. Ciò impedirà ai cibi di diffondere i loro odori e al frigo di contrastarne l’umidita, cosa che fa stare il frigorifero in funzione anche quando non serve.

 

Passaggio 3:

Togliete tutti ripiani e i cassetti del frigorifero. Sarà più comodo lavarli e asciugarli.

 

Passaggio 4:

Staccate la spina elettrica! Il frigorifero deve essere spento!

 

Passaggio 5:

Esistono molte diverse sostanze antibatteriche da poter usare per pulire e disinfettare il frigorifero. Dobbiamo però ricordare che conserverà il nostro cibo e quindi dobbiamo cercare di essere il meno pesanti possibili nel lasciare odori da prodotti chimici.

Il metodo più semplice ed economico rimane quello di usare ciò che abbiamo sempre in cucina come “detersivo” per il frigorifero.  Due sono le opzioni più gettonate: 2 cucchiaini di bicarbonato di sodio mescolati con 250ml di acqua calda oppure un mix composto da 1/3 di aceto di mele e 2/3 di acqua calda. Questi due devono essere i vostri aiutanti, sono sempre in cucina, utili per molte diverse situazioni e soprattutto naturali, ecologici ed economici!

Panno pulito o spugna immersa nelle soluzioni sopra descritte e olio di gomito combinati nel passare tutte le superfici del frigorifero. Finito il primo passaggio con un panno di cotone pulito asciugate tutte le superfici lavate.

Detersivi e spugne

 

Passaggio 6:

Pulite anche l’esterno del frigorifero e concludete spolverando il retro, dove spesso il ricircolo d’aria accumula polvere che se non tolta potrebbe far surriscaldare riscaldare il vostro frigorifero.

 

Passaggio 7:

Dovreste pulire il frigorifero in questo modo all’inizio di ogni stagione. Circa ogni 3 mesi, segnatelo sul calendario, in agenda o sul vostro organizer online per non dimenticarlo. Più spesso lo farete più veloce sarà farlo.

 

Passaggio 8:

Usate sempre un cattura odori naturale. Il più semplice? Una ciotolina con del caffè macinato!

Potete alternarla a del bicarbonato di sodio con qualche chiodo di garofano se preferite l’odore tenue!

 

 

Buona pulizia a tutti!

You may also like

Leave a Comment