Home Casa e Giardino Com organizzare il garage

Com organizzare il garage

10 Maggio 2018
Com organizzare il garage

Un garage ben organizzato significa più spazio a disposizine per contenere, conservare e proteggere gli oggetti che ami.

In genere garage e cantine sono i luoghi legittimi per il disordine…tanto non fanno propriamente parte della casa…tanto non ci facciamo accomodare gli ospiti per un caffè…!

Con pochi accorgimenti e un po’ di spirito per il rinnovo, potremmo dare ai nostri box una nuova possibilità!

Non pensiamo di doverci solo parcheggiare l’automobile perché sia al riparo, ma vediamo qui di seguito come il garage possa diventare uno spazio aggiuntivo e  funzionale in  men che non si dica.

 

  • Sgomberiamo e puliamo

 

Come organizzare il garage

E’ indispensabile iniziare da un’accurata selezione di tutto ciò che negli anni abbiamo accumulato e che non ci è utile per nessun motivo, in modo da liberare quanto più spazio possibile: gli oggetti che non servono più potreste venderli o regalarli, dando loro nuova vita.

Una volta sbarazzati di ciò che calpestavamo tutti i giorni perché rimaneva in mezzo ai piedi, possiamo dedicarci ad una bella pulizia.

Partendo dall’alto, occupiamoci di ragnatele e polvere accumulata sul soffitto, sulle pareti e sugli scaffali; ricordatevi che anche il portellone d’ingresso avrebbe bisogno di una bella lavata.

Poi, con l’aiuto di una scopa e uno sgrassatore efficace, igienizzeremo a fondo il pavimento.

Nella maggioranza dei casi i box sono dotati di una pavimentazione facilmente pulibile, quindi non preoccupatevi, non farete troppa fatica!

 

  •  Troviamo dello spazio in più e riorganizziamo l’ambiente

 

Esiste davvero la soluzione per tutto!…Se non ci avevate mai pensato, sappiate che si può appendere alle pareti quasi qualsiasi cosa.

Nei negozi specializzati potrete acquistare  ganci adatti ad appendere ogni oggetto, lasciando tutto ben a vista e facilmente usufruibile.

I ganci removibili per esempio sono molto versatili, e attraverso la piastra di base si adattano a differenti supporti da poter intercambiare a seconda persino delle stagioni: gli attrezzi per il giardinaggio avranno dunque la loro collocazione, ma anche la scala e le gomme di scorta.

Le biciclette di tutta la famiglia, non più accatastate in un angolo coi pedali che si incastrano tra loro, rimarranno finalmente appese e belle da vedere.

Anche le barre da applicare a parete vi permetteranno di riordinare altra roba.

I più classici scaffali metallici e mensole tornano sempre utili, così come sono comodissimi gli armadi in resina.

Ricordatevi di riporre al chiuso tutto quello che vi è possibile, così da preservare i vostri oggetti dalla polvere: delle scatole economiche e possibilmente tutte uguali potrebbero fare al caso vostro per conferire all’ambiente un aspetto ancor più curato.

 

  •  Il soppalco

 

Se ancora lo spazio ricavato non vi è sufficiente e volete guadagnarne ancora, potete ingegnarvi a sfruttare l’altezza laddove possiate, realizzando un soppalco.

Non è un’impresa molto impegnativa dal punto di vista strutturale: non essendo un’opera che dovrà essere apprezzata per estetica potrete semplicemente realizzare una sopraelevata in ferro o in legno.

Per evitare spiacevoli disguidi consigliatevi sempre con un professionista che sappia indirizzarvi nel migliore dei modi, o addirittura che realizzi il lavoro per voi.

  1. Soppalco classicoPoggiato su un impianto orizzontale generalmente di legno, sostenuto da pilastri in ferro che partono dal pavimento.
  2. Soppalco appesoViene propriamente appeso, attraverso appositi montanti ancorati al soffitto. Spesso questo tipo di soluzione si predispone per essere motorizzata, specialmente nel caso in cui sia adibita all’alloggio di moto.
  3. Soppalco sospesoE’ di piccole dimensioni e porterà poco peso; è retto da travi metalliche verticali che lo sostengono.

Come Organizzare il garage

E se volete un paio di buone idee in più…

L’angolo lavanderia

 Come organizzare il garage

Se la metratura ve lo permette, e non volete più avere in giro per la casa lavatrice e panni stesi, potreste ricavare uno spazio lavanderia.

Sarebbe opportuno separarlo dal resto, magari con un pannello di cartongesso, e attrezzarlo poi con stendino, un comodo lavabo ideale per il bucato più difficile da smacchiare, un armadio che

contenga detersivi e occorrente vario, e inoltre se già non sono previsti, dovrete pensare agli scarichi della lavatrice e alla conseguente installazione.

Anche l’asciugatrice se l’avete potrebbe alloggiare qui, ed esservi d’aiuto nei periodi più umidi in cui vi occorre di velocizzare i passaggi.

Il banco del fai da te

Come organizzare il garage

Se siete dei tuttofare e amate avere un’area in cui trafficare periodicamente coi vostri attrezzi e coltivare le vostre passioni, vi servirà sicuramente un bel banco da lavoro fornito di tutto il necessario!

Un piano in legno per assorbire gli urti potrebbe essere la soluzione ideale.

Cassettiere componibili e pannelli a parete per appendere tutti gli attrezzi avendoli a portata di mano, vi aiuteranno nelle vostre mansioni.

Aggiungendo una lampada da tavolo adatta ai lavori da svolgere, il vostro laboratorio sarà attrezzato perfettamente!

Buon lavoro!

 

 

You may also like

Leave a Comment