Home Uncategorized COME CONCILIARE LAVORO E FIGLI

COME CONCILIARE LAVORO E FIGLI

11 Maggio 2018
COME CONCILIARE LAVORO E FIGLI

Conciliare lavoro e figli è difficile per i genitori che lavorano entrambi ma molto di più per le mamme, che si trovano a dover gestire lavoro, figli e le faccende domestiche, soprattutto se sono senza aiuti come nonni vicini o se non possono permettersi una colf. Alternativa oggi come oggi anche questa non per le tasche di tutti.

Il ruolo della donna è veramente molto impegnativo, soprattutto se si sceglie di crearsi una famiglia con uno o più figli. Il sostentamento di una famiglia oggi prevede non più solo uno stipendio, ma spesso è necessario che entrambi i coniugi lavorino.

Le statistiche dicono che rispetto al 2015 si dimettono molte più madri oggi di allora ben il 78%, ma anche la percentuale dei padri è in salita +34% rispetto al 2015. Questo accade perché spesso le famiglie non hanno nonni a cui lasciare i figli o ancora i bambini non vengono presi all’asilo nido o alla scuola materna per via delle troppe richieste e i troppo pochi posti disponibili. Così i genitori a malincuore e “stringendo la cinghia”, come si dice delle spese, si trovano costretti a dover rinunciare al lavoro, ma anche allo stipendio e dover rinunciare a molte cose per via dell’impossibilità economica in cui si trovano lasciando il lavoro.

Vediamo in questa breve guida alcuni suggerimenti su come conciliare lavoro e figli e cercare di essere una buona madre presente, ma anche una buona lavoratrice e, ove possibile, evitare di lasciare il posto di lavoro.

Suggerimenti su come conciliare lavoro e figli

Come abbiamo detto essere madri, è un vero e proprio lavoro full time, e una mamma che lavora ha veramente i minuti contati. Dividersi fra casa e lavoro sembra un’impresa impossibile ma con un pò di organizzazione tutto sembrerà più facile.

Mamma troppo impegnata

Programmare la settimana 

Tenere un’agenda su cui annotare ogni giorno le cose da fare come:

  • visite mediche
  • incontri scolastici
  • festicciole
  • impegni di lavoro
  • impegni dei figli se fanno sport

Insomma qualsiasi cosa sia in programma, in modo da non perdere mai d’occhio la situazione ed avere tutti gli orari e tutte le giornate sotto controllo. Programmando nei dettagli le giornate, salvo imprevisti, si riesce a conciliare lavoro e figli nel miglior modo possibile.

 

Spesa online 

Internet permette di acquistare ormai quasi tutto online, pertanto per ottimizzare i tempi potete fare la spesa online con consegna a domicilio una volta alla settimana. In alternativa molti supermercati hanno il servizio ordina e passa solo a ritirare.

Inoltre tramite il web lo shopping permette di acquistare libri, scarpe, vestiario per l’intera famiglia.

Calma davanti agli imprevisti 

Spirito umoristico e spirito di adattamento sono gli ingredienti fondamentali, qualora si presenti un imprevisto che manda all’aria il programma giornaliero. Ricordate nulla è senza rimedio, basta riflettere con calma e riorganizzare la giornata attorno all’imprevisto.

Collaborazione  

I mariti potrebbero collaborare poco o niente se non direttamente tirati in causa, bene il segreto è di fargli fare le cose che piacciono di più come anche solo portare fuori i figli mentre voi riordinate casa.

Chiedere aiuto al vostro partner non è sinonimo di debolezza, ma anzi le cose fatte in due permettono di risparmiare tempo e poter dedicare più attenzioni alla famiglia.

Lavoro

Purtroppo gli orari di lavoro coincido spesso con quelli della scuola dei figli, se possibile parlate col vostro datore di lavoro e cercate una soluzione come finire il lavoro a casa, se possibile. O ancora se lo permette fatevi dare un orario continuato così da poter uscire prima il pomeriggio ed essere in tempo per poter andare voi a prendere i figli a scuola e non delegare l’incombenza a qualcun’altro.

Molte aziende danno l’opportunità alle madri di avere un orario lavorativo più flessibile, proprio per garantire il re-inserimento nel mondo del lavoro di donne con bambini.

Conciliare lavoro e figli

In Conclusione 

La ricetta per conciliare lavoro e figli è pertanto avere una buona organizzazione, flessibilità ed improvvisazione. Il tutto ben miscelato ad una sana dose di adattabilità agli imprevisti di ogni giorno e a un reale equilibrio ed armonia interiore.

Essere donne, madri, mogli e lavoratrici non è di certo semplice ma come dice il detto “Volere è Potere”.

Breve lista di cosa fare ogni giorno e settimanalmente

Infine vi suggeriamo una breve lista, un po’ come la lista della spesa, per conciliare al meglio lavoro e figli e perché no avere anche un po’ di tempo per se stesse.

Cosa fare quotidianamente:

  • preparare la colazione per i bambini;
  • portare i figli a scuola o se esiste il servizio scuola bus approfittarne per recuperare del tempo;
  • fare la spesa quotidiana o se la zona è servita come abbiamo detto sopra fare la spesa online con consegna a domicilio;
  • lavare il bagno e la cucina;
  • cucinare la cena;
  • lavorare;
  • fare il bucato;
  • seguire i figli con i compiti.

Settimanalmente sarebbe opportuno:

  • lavare la casa;
  • cambiare le lenzuola;
  • fare provviste in casa;
  • preparare qualche piatto pronto in congelatore quando si rientra più tardi;
  • dal punto di vista professionale deve portare a compimento tutto il lavoro affidato;
  • prendersi una pausa da dedicare ai figli.

Mensilmente invece per far sì che tutto sia sempre in ordine e non ci si ritrovi con arretrati che sballerebbero la perfetta routine che permette di conciliare lavoro e figli si dovrebbe:

  • lavare le tende;
  • fare un check di quanto svolto dal punto di vista lavorativo per evitare che ci si sia dimenticato qualcosa, soprattutto se si lavora in proprio;
  • concedersi un relax con i figli (un weekend fuori casa).

Questi sono tutti appunti da tenersi scritti in un’agenda in borsa, e man mano da tenere aggiornati secondo le esigenze soggettive della famiglia.

Dosare ogni cosa permettere di ottenere il successo desiderato in ogni ambito, inoltre evita di far accumulare o rimandare doveri professionali e impegni familiari.

Una mamma lavoratrice per eccellere deve utilizzare le parole d’ordine: volontà, pazienza e organizzazione. In bocca al lupo a tutte le mamme lavoratrici che non vogliono lasciare il lavoro o ancora che non possono!

You may also like

Leave a Comment