Home Uncategorized COME ARREDARE CASA: DA DOVE PARTIRE

COME ARREDARE CASA: DA DOVE PARTIRE

29 Maggio 2018
COME ARREDARE CASA: DA DOVE PARTIRE

Il pensiero di iniziare un progetto di decorazione è emozionante e allo stesso tempo spaventoso, a seconda della tua esperienza, del tuo budget, dei tuoi gusti o del tuo tempo.

 

Se non hai mai arredato casa fino ad ora, potresti non sapere come o dove iniziare.

Ma cosa dovresti fare per prima? Dovresti comprare un’intera catalogo di mobili o scegliere un tappeto che ami? Hai scelto una carta da parati elegante o un tessuto lussuoso che vuoi usare? Se il compito che ti attende è un po’ scoraggiante, non aver paura. Abbiamo deciso di mettere insieme una lista di alcuni nostri migliori consigli per arredare la tua nuova casa. Con un po’ di attenta pianificazione, elencando in maniera corretta e non affrettando le cose, puoi trasformare la tua nuova casa, senza spendere più di quanto puoi, e magari con qualche mal di testa e notti insonni in meno. Chi ben comincia è a metà dell’opera, quindi prendi carta e penna e inizia il processo di arredamento!

1. Organizzati con degli elenchi: Le attività costose e dispendiose in termini di tempo, come ad esempio la decorazione della propria casa, richiedono un’attenta pianificazione e definizione del budget. Non puoi semplicemente iniziare a volare “libero”. Scrivi tutti gli oggetti che possiedi attualmente, annota tutti gli articoli di cui hai bisogno e scrivi una lista di cose che vorresti possedere in futuro.

2.  Classifica gli acquisti in base alle priorità. Dal momento che si acquista casa e si decide di arredarla, le persone di solito hanno un budget limitato. Dopo aver valutato il tuo inventario, determina cosa manca. Elenca gli elementi che devi riempire la tua casa, ed elencali in ordine di priorità. Quindi, prenditi del tempo per decidere quanto puoi, realisticamente, spendere per i mobili e fare gli acquisti di conseguenza. Mantieni la lista a portata di mano, in modo da poter fare riferimento ad essa ogni volta che hai qualche soldo in più da spendere.

3.  Prendi spunto da qualche idea: cerchi uno stile moderno? Il tuo è un appartamento nuovo oppure una casa vecchio stile? Ha una cucina in legno o una cucina moderna? E’ in parquet o tappezzata?

4.  Una volta capito lo stile puoi iniziare a comprare qualcosa. I toni neutri funzioneranno sempre e possono essere facilmente vestiti con un tocco di colore in elementi come tappeti o cuscini per il futuro.

5.  Puoi iniziare per esempio dal salotto, andando in qualche negozio di arredamento oppure sfruttare il vecchio divano della nonna.

 

  •  Prendi in considerazione l’idea di acquistare un mobiletto per la tv. Può essere usato per tenere anche lo stereo, la tua musica … o qualche consolle di videogiochi! Prenditi una tv ovviamente. Magari da casa dei tuoi. Oppure in un negozio di elettronica.
  • Un tavolino da caffè per te o gli amici che inviterai a casa. Utile per appoggiare le bevande o i piedi!

tavolino da appoggio

6.      Arrivare poi alla camera da letto: è importante riposare bene, in un ambiente piacevole alla vista, insomma, ben arredato! Trascorriamo un terzo della nostra vita a letto, quindi sembra logico possedere un letto e una biancheria da letto di qualità.

  •  Letto: che sia della tua vecchia casa o nuovo, non importa. Riposare è fondamentale. Magari con qualche bel cuscino e un copriletto, per dare colore alla stanza.
  •  Un bel tappeto dove appoggiare i piedi appena svegli.
  • Valuta una cassettiera e magari uno specchio di essa.

7.      Prendi coscienza delle reali dimensioni della tua casa. Questo potrebbe sembrare un gioco da ragazzi, ma sarete sorpresi di quante persone portano a casa un nuovo divano o un tavolo, solo per scoprire che non si adatta bene nella stanza. Un ampio showroom aperto farà apparire gli oggetti più piccoli di quanto non siano in realtà, quindi sii intelligente e misura le dimensioni delle stanze, i corridoi e le porte per assicurarti di poter effettivamente ottenere i mobili.

8.      Non comprare tutto in una volta. Ciò si ricollega alla saggia decisione di creare elenchi e di attenersi a un budget: non comprare tutto in una volta. Naturalmente, se hai intenzione di ottenere uno sconto per l’acquisto di un sacco di mobili alla rinfusa, ad esempio, impazzisci. Ma come regola generale, è meglio guardarsi intorno per vedere cosa è disponibile.

9.      Pittura. Dipingere è il modo più semplice (e farlo da soli anche meno costoso) per dare vita ad una stanza.

10.      Una stanza alla volta. Sicuramente te lo avranno detto anche a scuola prima di iniziare a comporre un compito di grande importante. Distribuirlo nel tempo e scomporlo in parti più piccole. Lo stesso concetto può essere applicato per arredare la tua casa. Il costo eccessivo o la paura di fare male qualcosa scompariranno se prendi il tuo tempo, arredando una stanza alla volta.

11.      Mixare e abbinare. Se non sei sicuro di come arredare esattamente la tua casa, perché non optare per un tema misto e abbinato e cambiarlo spesso con elementi decorativi più piccoli, finché non trovi ciò che è giusto per te?

12.      Relax. Ultima cosa ma non meno importante, rilassati. La parte migliore di arredare la propria casa è l’assoluta libertà di fare quello che ti piace con lei. Quindi prendi al volo questa occasione e divertiti.

 

 

You may also like

Leave a Comment