Home Uncategorized Addobbi di natale: Idee per addobbare casa

Addobbi di natale: Idee per addobbare casa

4 Ottobre 2018
Addobbi di natale: Idee per addobbare casa

Chi è credente, e ad ognuno lasciamo il suo credo, ne percepisce lo spirito trascendentale di cui è profondamente intrisa.

Anche tutti coloro che di religione vogliono masticar ben poco però, riescono a farsi in qualche modo rapire dalla magia suggestiva che aleggia nell’aria sin dagli inizi di Dicembre…

C’è chi ama l’occasione conviviale del pranzo in famiglia per il buon cibo e la compagnia di figli e nipoti, chi si fa letteralmente travolgere dallo shopping per regalare e regalarsi più di un sorriso, chi si incanta innanzi a viali felici di lucine e frittelle, e ancora chi vuole a tutti i costi vivere la propria casa calandosi completamente in quell’atmosfera calda e morbida di addobbi e colori, che al cuore piace.

Ma come addobbare casa per Natale?

Vediamo insieme in questo articolo tutto ciò che possiamo realizzare:

nuove idee decorative e decorazioni natale fai da te con cui possiamo sbizzarrirci pensando veramente a tutto nello stile che preferiamo!

Vi accompagniamo in un tour per gli angoli di casa vostra consigliandovi senza dimenticar nulla.

1. La ghirlanda sul portoncino di casa

Le ghirlande natalizie rimangono un classico, seppure da poter rivisitare, ma sono sicuramente d’obbligo per accogliere chi si appresta ad entrare nella nostra abitazione.

Potete davvero crearla da voi, e come più la preferite:

  • dell’agrifoglio fresco, intrecciato a del raso rosso non vi farà sbagliare;
  • fiori secchi, fettine d’arancia essicate e bastoncini profumati di cannella legati insieme con del nastro di un verde deciso, costituiscono una preziosa alternativa;
  • infiocchettamenti con la iuta e lo spago grezzo, unendo poi del nastro bianco a materiali poveri e qualche bacca rossa brillante, è ancora un’ulteriore ottima possibilità.

Addobbi di Natale per esterni

2. Le luci esterne

Le luci di natale esterne sono d’obbligo, anche queste.

Siamo ancora sull’uscio che guardiamo la facciata della vostra abitazione, e nell’istante di una rapida occhiata veniamo intrappolati da una rete allegra di lucine ben sistemate ed intermittenti.

  • alcune sono provviste di un timer per gestirle al meglio;
  • possono essere semplici dalla luce bianca, o colorate, come più vi piacciono;
  • legatele alle ringhiere dei balconi, attorno alle grondaie, e intrecciatele tra cespugli e alberelli del vostro giardino;
  • sono in commercio ormai da vari anni ottimi proiettori di stelle, fiocchi di neve e scritte augurali di tutti i tipi che abbelliranno esternamente la vostra casa, ecco potreste optare anche per qualcosa del genere;
  • se le amate molto, potrete con facilità ed il medesimo criterio utilizzarle anche internamente, altrimenti dentro casa potrete abbellire qui e là con candele profumate a tema e che richiamino i colori che avete scelto di utilizzare: quando le accenderete creeranno un romanticismo candido che solo il Natale riesce a conferire.

3. Il pupazzo di neve

Eccolo lì! Tra le lucine e il verde dell’ingresso c’è anche lui ad accoglierci! Se ha nevicato o sta nevicando, vien da sé che grandi e piccini si riuniscano per realizzarlo: cappello, sciarpetta, qualche sassolino per gli occhi ed i bottoni del cappotto, un bel naso di carota…e sarà fatto!

Addobbi di Natale per esterni

4. Il vischio

Che si tratti di vischio fresco o vischio finto il vischio portafortuna.

Magari non proprio sopra tutte le porte, ma almeno sull’arco del salone il vischio dovrete appenderlo!

Procuratevelo fresco o finto se volete che duri più a lungo, va bene in ogni modo; fissatelo con un semplice nastro rosso e… baciatevi!

5. L’albero di Natale

E qui ci sarebbe da parlare e confrontarsi all’infinito! L’ albero di Natale è divenuto il simbolo cardine delle nostre case (infatti c’è chi addirittura si preoccupa d’aver solo quello, e in fatto di addobbi natalizi se lo fa bastare).

Diamoci da fare per addobbare l’ albero di Natale 2018!!

  • palline Natale in vetro (soffiato o liscio/ con applicazioni di merletti/ colorate o trasparenti), in verità le più costose ma probabilmente le più chic;
  • palline classiche in plexiglass, o palline Natale in plastica da abbinare ai colori guida delle vostre decorazioni natalizie (trasparenti, opache o irridescenti);
  • palline Natale ricoperte in tessuto, (stoffa/ lana/ iuta/ cotone);
  • palline Natale polistirolo da dipingere;
  • palline Natale perla, estremamente eleganti e raffinate;
  • palline Natale coi nomi dei membri della vostra famiglia;
  • palline Natale uncinetto o palline Natale punto croce;
  • palline Natale shabby chic (con spago e pizzo);
  • palline Natale carta crespa o palline Natale decoupage.

 

La maggioranza delle tipologie che vi abbiamo elencato, potrete facilmente immaginare che possano essere realizzate da voi, e col giusto anticipo di tempo e organizzazione sarete orgogliosi dei vostri addobbi di Natale fai da te!

Laddove si debbano creare delle palline per l’albero di Natale, il metodo più semplice per avere a disposizione la base su cui lavorare e applicare, ovvero la sfera vera e propria, è sicuramente l’utilizzo di sfere di polistirolo (da poter comprare a basso costo), oppure se preferite potrete appallottolare della carta di giornale compattandola con l’uso di colla vinilica che andrà poi fatta asciugare bene: saranno forse più irregolari di quelle in polistirolo, ma potrete riconoscere che siano palline artigianali a tutti gli effetti!

Seguendo entrambe i metodi eseguiamo facilmente le palline di natale fai da te ricoperte di tessuto: magari senza comprare stoffa nuova, ma utilizzando scampoli che abbiamo in casa o parti di vestiti che abbiamo già deciso da tempo di non mettere più; ritagliamo e incolliamo sulla sfera utilizzando una colla apposita extra-forte per ogni tipo di superficie: più saranno colorate e diverse tra loro, più assumeranno uno stile divertente e provenzale!

Se vogliamo invece creare le palline coi nomi di figli e nipoti (senza dimenticare nessuno), possiamo applicare delle lettere utilizzando lo spago e della colla a caldo sopra al tessuto o alla carta colorata che ricopre la sfera: lo spago grezzo o della corda sottile saranno facili da modellare a seconda del nome, e richiameranno ulteriormente le tonalità naturali.

 

L’aggiunta di innumerevoli decori da appendere ( angioletti, campanellini, fiocchi, stelle,  drappi ecc. ) è una vostra scelta naturalmente, e contribuirà ad arricchire la vostra composizione.

Ricordate magari di non accostare troppi stili e colori, rischiando che l’albero appaia un pasticcio. Non dimenticate il puntale…e via, lavoro ultimato!

6. Le scale

Se possedete una scala interna al vostro appartamento si presterà benissimo per ricevere ulteriori decori: sì, avrete una scala interna addobbata eccezionalmente.

Candele ai lati degli scalini, oltre a luci, drappi e rami d’abete o d’agrifoglio sul corrimano la renderanno bellissima!

Se siamo delle vere patite del Natale (e ancora non siamo stanche) non possiamo tralasciare qulache altro aspetto.

Le calze

Non aspettate per forza l’epifania per appendere le calze sopra il camino:

sistematele già a Dicembre, poi insomma, la befana arriverà prima o poi!

Se non vi entusiasmano quelle in vendita troppo commerciali,utilizzate le vostre! Potrete appendere su un ramo secco ben dritto oppure su di uno spago, un calzino per ogni componente della famiglia, poi con una mollettina fisserete anche un cartellino che riporti il nome di ciascuno.

Ah, controllate ovviamente che i calzini siano lavati e belli profumati!

I tessuti

 I colori degli addobbi natalizi e lo stile degli addobbi natalizi:

Rispettate il vostro arredamento e abbinatevi cuscini, sedute, plaid, tappetini e magari anche le tende in occasione del periodo.

  • per un arredamento classico vi consigliamo di rimanere su colori tradizionali, quali il rosso, l’oro, l’argento e il verde;
  • se il vostro è un arredamento moderno e minimal non preoccupatevi di abbinare colori precisi, tutto ciò che sceglierete contribuirà ad arricchire;
  • qualora in casa vostra abbiate estese superfici in legno scuro, grezzo o anticato, decorare utilizzando il bianco garantirà estrema eleganza e riproporrà l’incanto della neve.

Le piante

Sarà una scelta ben fatta aggiungere per casa delle piante di Natale?

Ebbene sì, se possedete il pollice verde potrete dare al tutto un tocco in più posizionando negli angoli strategici di casa le piante più significative del periodo natalizio:

il Pungitopo, la Stella di Natale, l’Anthurium, il Biancospino, l’Agrifoglio, il Mirtillo rosso o il Cactus di Natale li troverete facilmente nelle serre ben fornite.

…Ci siamo dunque, casa vostra è pronta per affrontare i festeggiamenti veri e propri!

Tendenze Natale 2018

Potete inoltre azzardare uno stile natalizio Rococò, osando con cornici dorate e candelabri importanti e sfarzosi, accostati a soprammobili blu brillanti e candele suggestive.

Ostenterete oro e ricchezza in un’occasione in cui esagerare è concesso!

Se vi rispecchiate di più nei colori neutri, negli ambienti rilassanti, e nei materiali semplici, lo stile natalizio Giapponese farà per voi: terra e miele la fanno da padrona insieme a bamboo, lanterne e qualche figura geometrica.

Il Natale con i bambini

Come addobbare casa per Natale

Babbo Natale, i regali e l’incanto invernale rende euforici i più piccoli! Date loro l’opportunità di condividere con voi soprattutto i preparativi:

Vi accorgerete che oltre ad essere degli ottimi aiutanti che eseguono le consegne alla perfezione, impareranno e cresceranno dal punto di vista organizzativo e manuale.

Predisponete i compiti da affidare loro a seconda dell’età naturalmente,

Noi vi proponiamo qualche idea:

  • lavoretti con la pasta (creare alberelli utilizzando la pasta cruda di colore verde assemblata con la colla, può essere una bella idea per avere qualche soprammobile in più da posizionare qui e là, o dei centrotavola per la zona bimbi del pranzo del 25 Dicembre);
  • lavoretti con la carta (lasciate che la fantasia dei vostri piccoli abbia sfogo: con un paio di forbici dalla punta tonda potrete realizzare con loro stelle e fiocchi di neve da attaccare poi ai vetri delle finestre);
  • date loro da eseguire i biglietti d’auguri natalizi (dopo aver ritagliato i cartoncini secondo la misura di cui avete bisogno, potranno personalizzarli con l’impronta della loro manina, magari imbevuta in una colorazione natalizia concordata insieme);
  • create dei cartoncini aromatici, profumati con le spezie e gli odori tipici del Natale (potrebbero fungere in un secondo momento da letterine dei desideri da appendere all’albero, intanto contribuirebbero a sviluppare in loro l’associazione ed il riconoscimento di cannella, zenzero, arancia ecc…);
  • costruite un calendario dell’avvento alternativo (procuratevi un ramo abbastanza lungo e resistente, con dello spago legate per ogni giorno del mese una corrispondente scatolina contrassegnata e disegnata da vostro figlio: l’emozione non sarà solo aprirla, ma prima di tutto crearla!)

Come addobbare casa per Natale

Ci avete pensato a decorare la cucina per natale?..Proprio come le case addobbate per natale in America ! E’ effettivamente l’ambiente che viviamo di più, oltre al salone.

Allora cominciamo innanzitutto occupandoci di come apparecchiare la tavola di Natale: 

Vogliamo proporvi una mise en place diversa dal solito per questo Natale 2018, creata con elementi naturali e caratteristici di questa festività, rispettando tutte le regole del Galateo.

  • Procuratevi un ceppo di faggio, castagno, o quercia, da cui ricavare dei dischi lignei del diametro di circa 25 cm, da utilizzare come sottopiatti;
  • Sistemateli su una bella tovaglia bianca di lino;
  • Sopra i vostri sottopiatti natalizi disponete accuratamente un piatto piano ed uno fondo; sulla sinistra due forchette e sulla destra due coltelli ed il cucchiaio; in alto a destra, al di fuori del vostro sottopiatto in legno, sopra i coltelli, sistemate un bicchiere per l’acqua ed un calice da vino; alla sinistra dei bicchieri, centrali al di sopra del piatto, metteremo invece la forchettina ed il coltellino da frutta e dessert;
  • Trasferite vino e acqua nelle brocche e lasciatele a disposizione ogni 2/3 persone a seconda della loro capienza;
  • Scegliete dei tovaglioli di un tessuto grezzo e semplice, che richiamino i colori chiari del legno o della iuta; legatevi con un fiocchetto di spago altrettanto grezzo un rametto di rosmarino ben adagiato su di un cartellino segnaposto natalizio di carta riciclata.
  • Occupiamoci ora del centrotavola natalizio : la zona centrale del tavolo, che divide frontalmente gli ospiti, la farete diventare un vero e proprio centrotavola naturale oltre che un centrotavola fai da te, prolungato e meraviglioso: intrecciate attraversando tutto il tavolo dei rami d’abete (che potrete trovare facilmente di scarto in quel periodo in qualsiasi garden) con qualche pigna raccolta; intervallate la composizione con candele color panna strette e lunghe posizionate su mono candelabri argentati, e candeline color panna più basse e tonde poggiate direttamente tra i rami;
  • Se vi piace, aggiungete qualche melograno…vi portera fortuna!
  • Servite le pietanze, e con un gran sorriso accomodatevi e godetevi il pranzo: Buon Natale!

Un’altra idea vincente può essere quella di fare dei biscotti natalizi, utilizzando semplici stampini che rappresentino stelle, calze, cappelli di babbo natale, o ancora campanelline e palline:

cuoceteli, colorateli con della glassa e lasciateli seccare; una volta raffreddati e induriti potrete infiocchettarli e appenderli ai pomelli delle ante e dei cassetti della vostra cucina…vedrete addobbi di natale in ogni dove!

Come addobbare casa per Natale

Il presepe

Ciò che probabilmente si è un po’ perso, e vive solo nelle case di pochi appassionati è invece il Presepe natalizio.

Necessita di arte, passione e pazienza.

Provando a realizzarne uno, anche semplice inizialmente, potrebbe sorprendervi come in un batter d’occhio possa riuscire a coinvolgere tutta la famiglia…allora si che ognuno, volendo contribuire, porterà il proprio tocco personale dando vita alle singole scene raffigurate all’interno!

Cosa aspettate?

Vi mostriamo un video dove in poche mosse saprete da dove cominciare e ciò che vi occorre:

https://youtu.be/vJfr7ojG1BQ

I vostri ingredienti per il vostro Presepio domestico:

  • carta stagnola (per i laghetti, i ruscelli, le fontane e gli specchi d’acqua)
  • statuine
  • muschio vero o finto (da distribuire a piacere in quanto rende il tutto naturale)
  • capanna
  • stella cometa
  • carta scura per le montagne (create dislivelli e alture che fanno da sfondo)
  • sassi
  • ghiaia (per i vialetti)
  • luci (posizionatele anche all’interno delle finestrelle delle case)
  • casette
  • festoni e drappi
  • ovatta (per simulare la neve su tetti, ed ai bordi delle stradine )
  • cielo stellato (è sempre quello che ci vuole per un Natale colmo di speranze e sogni)

 La vostra casa ospiterà il presepe dall’8 Dicembre circa.

Lo ammirerete fieri delle vostre capacità, e penserete già a cosa aggiungere l’anno successivo!

Avrete il compito di sistemare il Bambinello nella mangiatoia la sera del 24 Dicembre, ed infine attenderete l’arrivo dei Re Magi sino al 6 Gennaio!!

“Quand’ero bambino, erano la luce dell’albero di Natale, la musica della messa di mezzanotte, la dolcezza dei sorrisi a far risplendere il regalo di Natale che ricevevo.”  Antoine Saint- Eupèry

 

 

 

You may also like

Leave a Comment